PROGETTI/projects

Mancano le parole,
esplora lo spirito la profondita del corpo.

Nel ventre della balena gia qualcuno trovava
il suo ritorno e la voce dei santi.

L’Io sta all’interno e va solo
in simbiosi col presente.

Tavolo e sedia, terra e muri, la vista fuori della finestra,
diventano il luogo della mia patria interna,
corpo del mondo, sensi e respiro.

Da qua si apre la mente
dalla terra al cielo,
costruiscono la culla nella quale ricevo te.

La pelle si tende sopra l’universo,
la pioggia cade nelle orecchie,
la vista si trasforma in nebbia,
la bocca misura i mari e i campi dietro l’orizzonte.